Crociata perpetua di preghiera contra la Chiesa delle Tenebre

Roma, domenica 8 marzo 2020 A. D.: Questa sera alle 23:54 inizia la crociata di preghiera contra la Chiesa delle Tenebre. Ispirata dalle rivelazioni che la Madonna fece alla Beata Anna Caterina Emmerich nel 1820, che desiderava che i fedeli di Roma si presentassero davanti alla sua Basilica di Santa Maria Maggiore, a mezzanotte, ogni notte, e pregassero a braccia tese a forma di croce, secondo la maniera del Sacrificio del suo Figlio Divino sulla Croce, 3 membri della Chiesa di Roma si sono impegnati a questo, fino alla liberazione della Chiesa di Roma. Tutti sono invitati a partecipare in persona.

Le preghiere da dire non sono specificate dalla Madonna. Ha chiesto solo che tutti cerchino di pregare almeno per lo spazio di 3 Padri Nostri. Tuttavia, per il fatto che la Beata Anna Caterina Emmerich ha visto con lei, nella visione che ha avuto, san Francesco d’Assisi, che ha aiutato ad aprire le porte della Basilica per permettere ai cattolici romani di fare queste preghiere nella Chiesa, le preghiere che si dicono ogni notte sono quelle ordinate da san Francesco nella sua Regula Bullata, la sua Regola, per tutti i suoi fratelli laici: cioè 72 Padri Nostri.

FromRome.Info partecipa pubblicando ogni sera alle 23.54 un breve video della Basilica con 7 Padri Nostri Padri recitati in latino, italiano e inglese, per il bene degli spettatori di tutto il mondo.

Siete cordialmente invitati a partecipare iscrivendovi a FromRome.Info Video a

https://www.youtube.com/FromRomeInfoVideo

FromRome.Info Video ha già le attrezzature per fare trasmissioni in diretta, ma questo non sarà permesso da YouTube fino a quando almeno 1000 persone non si iscriveranno al canale YouTube di FromRome.Info Video, all’URL appena citato. Quando ciò accadrà, l’intera preghiera sarà trasmessa in diretta ogni sera da Roma.

Nelle sue visioni, la Beata ha visto la Chiesa di Roma oppressa da una falsa Chiesa e da un falso Papa. Si lamentava che il vero Papa era isolato e inerte e aveva paura di agire, e viveva in una piccola casa, non nel Palazzo Apostolico. L’altro Papa era falso e amico di ogni eretico e perverso e stava conducendo il mondo all’apostasia cercando di costruire una nuova religione per ospitare tutte le religioni tranne quella cattolica.

Le piaghe e le epidemie sono punizioni per il peccato. Non c’è attualmente un peccato più grave, spiritualmente parlando, di quello che il Clero della Chiesa cattolica si tiene in comunione con un falso pastore e trascura di esaminare la natura canonica di ciò che papa Benedetto XVI ha fatto l’11 febbraio 2013, per vedere se era conforme alla norma del canone 332 §2, cosa che può essere fatta solo nei testi originali latini, e che qui viene spiegata a lungo:

https://fromrome.info/2019/11/26/an-index-to-pope-benedicts-renunciation/

La Madonna ha promesso che se i fedeli venissero e continuassero a venire, concederebbe la grazia che la Sacra Gerarchia si umilia riconoscendo che la cosiddetta rinuncia di Papa Benedetto XVI non ha avuto effetto sulla perdita del munus papale, e quindi nemmeno della dignità e dell’ufficio papale. Ci si aspetta prudentemente che con questo grande peccato di negligenza rimosso, Dio rimanga anche la mano dell’Angelo della Distruzione che ha mandato per la punizione dei peccatori.

NOTA BENE: Come la Madonna ha chiesto le preghiere a mezzanotte, usando il concetto del 1820, prima dell’avvento dei fusi orari, si ritiene che la migliore interpretazione sia la mezzanotte solare, cioè l’ora della notte 12 ore di fronte al mezzogiorno solare. Attualmente si sta verificando alle 12:20 del mattino, facendo l’ora di mezzanotte dalle 11:50 alle 12:50. E per questo motivo le preghiere iniziano circa 30 minuti prima, alle 11:54, ma questo cambierà quando gli orologi avanzeranno tra 3 settimane, a Roma.__________

CREDITI:  L’immagine in primo piano è una foto dei crociati di preghiera davanti alla Basilica di Santa Maria Maggiore la notte dell’8 marzo, alle 12.30 circa, scattata da fra Bugnolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *